Automatik 970×90
Ultime News
Ha fatto tappa a Pisa la marcia podistica contro la tratta delle donne

Ha fatto tappa a Pisa la marcia podistica contro la tratta delle donne

Accendere i riflettori sul fenomeno delle donne vittime di tratta è sempre importante: a Pisa abbiamo attivato un programma d’interventi che, in positivo, conferma la nostra capacità di progettare e intercettare finanziamenti ma, in negativo, racconta di un fenomeno in costante evoluzione che, purtroppo, non accenna a diminuire“, queste le parole di Sandra Capuzzi, presidente della Sds Pisana (Sistema antitratta toscano d’integrazione sociale), che nella mattina di sabato 6 maggio ha salutato la marcia podistica ‘Un’altra strada è possibile‘, la staffetta organizzata dall’associazione Comunità Papa Giovanni XXIII allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema molto delicato come quello della tratta delle donne costrette alla prostituzione.

Una maratona impegnativa, lunga 130 Km, partita da Firenze venerdì mattina e giunta a Viareggio nel pomeriggio di sabato 6 maggio, con tanto di sosta nella piazza dell’Arcivescovado di Pisa, ma al tempo stesso molto gratificante, per la consapevolezza di sensibilizzare ad una delle più terribili ingiustizie che ci possano essere.

Anche il presidente del Consiglio Comunale di Pisa Ranieri Del Torto ha espresso parole di speranza e orgoglio. “E’ molto bello che per un’iniziativa di sensibilizzazione di questo tipo sia stata scelta una manifestazione podistica: la corsa, infatti, è anche e soprattutto metafora di riappropriazione del proprio corpo e della propria identità“.

 

Loading Facebook Comments ...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *